A Ksar Ghilane, para ver las estrellas

(31/12)

Un sole splendente ed un cielo azzurro brillante mi accolgono per l’ultimo dell’anno, bene!

Cambio un po’ di soldi in banca e mi avvio lungo la strada che attraversa il Chott El Jerid. E’ la prima volta che la percorro, perchè una volta ho circumnavigato il chott da ovest e da sud, mentre la seconda l’ho attraversato.

image

La strada corre a pochi metri dal chott. Ci sono ampie zone allagate, segno delle piogge intense che ci sono state.

image

image

A volte si intravedono, a grande distanza, dei palmeti.

image

Vicino Douz, invece, ne attraverso parecchi, ricchi di ombra e vita donata dall’acqua.

image

image

image

image

La Duchessa compie 60mila km  pochi km dall’inizio della pipeline che mi porterà a Ksar Ghilane. Auguri anche a te, piccola! 🙂

image

La pipeline ormai è completamente asfaltata, non è più come la percorsi nel 2006, che era ancora sterrata per alcune decine di km.

image

In aggiunta, non vedo più le belle e piccole dune che la fiancheggiavano. Ormai è davvero poco affascinante, però è un mezzo veloce e tranquillo per raggiungere Ksar Ghilane.

image

Arrivato all’oasi, mi accorgo che è letteralmente invasa da moto, quad, auto e … camper! Italiani, naturalmente.

Prendo posto in un accampamento, dopo aver chiesto in quello di lusso che mi ha sparato 180 euro!

image

“Io veramente pensavo al massimo 80 euro!”, dico con fare lamentoso al tipo della reception.

“Eh no …”, risponde con uno sguardo di compatimento mentre con la mano fa il gesto di accompagnarmi all’uscita.

Poco male, trovo in un altro accampamento, 50 euro notte, cenone e festa, colazione.

image

image

Faccio il bagno nella pozza d’acqua calda (più precisamente, tiepida!), erano anni che ci pensavo! E’ divertente, anche se dovrebbe essere più calda per essere davvero piacevole.

image

Mi preparo per la cena, perdo tempo fino all’ultimo per far arrivare un po’ di gente. I romani conosciuti sul traghetto, infatti, sono stati rallentati dalle piogge e oggi non faranno in tempo a scendere fin qui. Sono solo!

Quando mi decido ad andare nello spiazzo dove sono apparecchiati i tavoli, ancora non c’è quasi nessuno. Aspetto ancora mentre mi scaldo le mani al grande falò dove poi cuoceranno la carne.
Alla fine s’è riempito quasi tutto, adesso posso scegliere e, visto che devo e posso farlo, scelgo un gruppo di 3 donne con 4 ragazze. Sfodero la mia migliore faccia tosta e mi siedo a fianco di una delle signore.

“E’ libero?”

“Sì sì, prego!”, mi risponde la signora in un buon italiano.

“Grazie … di dove siete?”

“Barcellona, Spagna!”

“Aah … Catalunia allora!”, preciso per ingraziarmele.

Mossa azzeccata, si instaura subito una bella atmosfera e mi inserisco alla perfezione, iniziando a parlare un po’ con tutte. Sgamano subito che parlo uno spagnolo del sud America, pare che stia usando delle espressioni che solo lì usano. Tanto che una delle ragazze pensava che fossi un italo-argentino. Davvero troppo buona col mio spagnolo, comunque le spiego l’arcano e parliamo anche del viaggio in Sud America.

Balliamo, mangiamo, la festa prosegue nonostante il freddo molto intenso, vicino allo zero.

image

image

Dopo cena andiamo tutti “a ver las estrellas”, veder le stelle! Conosco così la guida che accompagna il gruppo al femminile. Pare sia preoccupatissimo per l’incolumità delle sue clienti.

“Non vuole che andiamo da sole sulle dune!”

“Bè effettivamente … becchi uno di questi ubriaco, meglio evitare!”

Torniamo alla festa del nostro campeggio, è in assoluto la più divertente, incasinata, ambita e rumorosa di tutta Ksar Ghilane!

Prima di andare a dormire facciamo un ultimo giro sulle dune. Le stelle sono meravigliose, numerosissime e nitide. Vedo anche tre stelle cadenti: giusto tre desideri per questo 2014 che va ad iniziare.

BUON ANNO A TUTTI!!! 🙂

2 thoughts on “A Ksar Ghilane, para ver las estrellas

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...