Puntuale, il morbo!

image

Mi sveglio poco prima dell’alba, con la tempia sinistra trapanata da un mal di testa pulsante, molto doloroso.

Non so dove sbattere la testa, i medicinali sono nella moto, con me ho solo un’aspirina. Meglio di niente, lenisce in minima parte il dolore.
Riprendo il dormiveglia, dopo mezz’ora Riprendo coscienza che sono mai do di sudore freddo. Il mal di testa sempre più forte.

La mente corre alla cena di ieri… forse l’insalata che ho mangiato!

Tra un’aspirina e una mezza dormita arrivo alle 8 che sto malissimo. Devo prendere le medicine ad ogni costo!

Mi vesto e scendo. Barcollo, ma riesco ad arrivare alla moto. Scopro così che ha piovuto, per questo fa fresco.

Torno in camera, ho l’impulso di rigettare, ma non ci riesco. Ora non ho più dubbi che sia stato qualcosa che ho mangiato ieri sera.
Prendo medici medicina più indicata rispetto all’aspirina e mi rimetto a dormire. Altre due cicli di veglia e sonno e intorno alle 3 del pomeriggio inizio a sentirmi nuovamente un essere umano.

Aspetto ancora un po’, poi verso le 4 prendo il coraggio ed esco.

Vado in banca a cambiare un po’ di soldi e, durante l’attesa, una signora offre a tutti un te. Come nelle nostre banche…

image

Faccio un lungo giro tra i vicoli di Safranbolu, affascinato dalle abitazioni e dalle finestre. Mi ricordano le abitazioni storiche di Berat e Girocastro in Albania ed effettivamente l’architettura é la stessa, lo stile ottomano che si era diffuso nelle province dell’impero.

image

image

image

image

image

image

Anche le persone offrono mille spunti di riflessione, con il loro abbigliamento, le loro abitudini.

image

image

image

Mi arrampico sulla collina alle spalle dell’abitato per ammirare la visita dall’alto e vedere più da vicino la sede del museo della città.

image

Vedo all’orizzonte delle nuvole molto nere che minacciano con lampi e sordi tuoni che rimbombano tra le vallate.

image

Seduto a un tavolino, mentre sorseggio una dolcissima limonata, provo a stendere un itinerario per i prossimi tre o quattro giorni. Vediamo se lo rispetterò, intanto vado a cena e poi a letto presto!

4 thoughts on “Puntuale, il morbo!

    • Penso sia stata l’insalata cruda che ho mangiato… il cagotto lo metto sempre in conto, ieri é andata un po’ oltre le aspettative… Mi ha salvato Plasil, dopo la seconda pastiglia stavo già abbastanza bene, ne ho preso una terza per sicurezza 🙂

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...