Verso la giungla

Parto con tutta calma, intorno alle 11. La strada non è poca, ma nemmeno tantissima, avendo deciso di fermarmi non più a Quito, ma quasi 200 km prima, a Baños.

Porto fuori la moto, che anche qui, nell’elegante hostal Ines Maria, ha preso possesso della hall e la carico.

image

In una Cuenca semivuota, immagino perchè domenica, mi avvio sulla Panamericana. Che a me, questo nome ormai fa venire in mente le pianure infinite prima cilene e poi peruviane, aride e piatte, dai rettilinei ostinatamente lunghi. Questa Panamericana, invece, attraversa boschi e campi e scavalca montagne tra mille curve.

Il cielo è plumbeo e fa freddo. Stamattina, mestamente, ho tirato fuori l’imbottitura dei pantaloni e l’ho montata di nuovo. Ormai sono vicinissimo all’Equatore: quando inizierà il caldo?

image

Le montagne si susseguono senza soluzione di continuità, in una girandola di curve che mi sta facendo recuperare tutte quelle mancate nelle settimane passate.
Il paesaggio sembra alpino, familiare: boschi di conifere, case dai tetti spioventi, mucche al pascolo, prati verdissimi. Preferivo la prima parte dell’Ecuador, quella subito dopo il confine col Perù, più tropicale e insolita, per me.
Le montagne sono imponenti e le innumerevoli suddisioni in campi coltivati le rendono particolari, sembrano un patchwork di tessuti coi colori della Natura, il verde brillante e quello opaco, il giallo, il marrone e il rosso.

image

image

image

Le ore passano, accompagnate sia dai magniloquenti e solenni Dead Can Dance, che trovo adattissimi a questi paesaggi grandiosi, sia dagli energici Cicada, con un album di un paio d’anni fa, quando sento calarmi il sonno addosso. Basta una Magnetic o una Fast Cars per farmi risvegliare anche l’ultimo neurone, da provare in una bella sequenza di curve destra sinistra da pennellare tra splendide montagne sotto un cielo intarsiato di nuvole.

Arrivo a Riobamba, la cartina indica una strada da qui che porta a Baños, ma per quanto chieda, tutti mi dicono di arrivare fino a un altro paesino 30 km più a nord, ancora sulla Panamericana. Mi fido e proseguo, non vorrei che insistendo a trovarla, vada a finire come l’altro giorno su una pista di fango sul fondo di una vallata.
Non c’è uno straccio di cartello, devo chiedere in continuazione: viaggiare con una cartina 1 a 4 milioni e il GPS inutilizzabile, complica parecchio le cose. Mi fanno uscire su una strada secondaria, con alcuni che dicono che va bene così, altri che mi suggeriscono di tornare sulla Panamericana.
Proseguo sulla secondaria, mi piace di più come paesaggio ed è meno stressante, non devo tenere costantemente gli occhi sugli specchietti per vedere se qualche pullman o autotreno mi arriva a pochi centimetri per sorpassarmi.

Finalmente imbocco la strada per Baños; ho la sensazione di avere allungato di parecchi km, ma ormai non fa nulla, voglio arrivare, sono già 6 ore che sto in sella senza fermarmi.
La strada per Baños è una discesa continua che si snoda ininterrotta per molti km sui fianchi di diverse montagne. Me lo aspettavo, visto che dovrebbe essere una sorta di “porta” per la foresta amazzonica.

Arrivo a Baños e vado nell’ostello suggerito da un amico. Sembra carino, ma voglio vederlo meglio con la luce del giorno.

Domani, giro verso la foresta, a moto scarica e soprattutto … un bel bagno termale!!

– – – – –

Anche tu puoi sostenere la Pollita in questa avventura! Viaggia con noi sulle ali della Pollita, con una cartolina, una foto, una t-shirt e altro ancora!

Usted también puede apoyar la Pollita en esta aventura! Viaje con nosotros en las alas de Pollita, con una tarjeta, una foto, camisetas y mucho más!

You can also push Pollita in this adventure! Travel with us on Pollita wings, with a postcard, a picture, a t-shirt and many more!

–> http://www.indiegogo.com/projects/nelinkas-around-south-america-dream

2 thoughts on “Verso la giungla

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...